Fattore K Lab.
Via EUPILI 4,
20145, Milano.
P.IVA: 10347560962
tel. 328.5486255 – 349.6061971

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.
info@fattoreklab.it
Privacy / Cookie Policy

VILLA PARADISO SVELA ONLINE I SEGRETI DELLA CUCINA DELLA SALUTE

/ Coronavirus / VILLA PARADISO SVELA ONLINE I SEGRETI DELLA CUCINA DELLA SALUTE
Villa Paradiso

VILLA PARADISO SVELA ONLINE I SEGRETI DELLA CUCINA DELLA SALUTE

Le 8 lezioni online di Villa Paradiso

«Sono tempi duri», dice al telefono Danilo Maggi, giornalista e a capo della comunicazione e dell’immagine di Villa Paradiso Clinical Beauty diretta da Joëlle Vassal. Pionera in Italia nel mondo della remise en forme e della prevenzione, la struttura di lusso a Gardone Riviera (Bs) ha alle spalle oltre trent’anni nel campo del benessere e della salute a 360 gradi.

Frequentata dal jet set internazionale, Villa Paradiso è nota per il suo sapiente mix di medicina preventiva e remise en forme. Ma come tutti ha dovuto chiudere per emergenza sanitaria.

Villa Paradiso

La piscina interna della prestigiosa struttura sul Lago di Garda

 

Villa Paradiso porta online il suo know how

«Quando sarà finita, noi saremo tra gli ultimi a riaprire», aggiunge Maggi che spiega, «le attività che hanno un contatto fisico con le persone saranno per forza di cosa tra le ultime a ripartire». E quindi? «Non ci si perde d’animo. Tutt’altro! Come diceva Thomas Mann: “È dalle avversità che nascono grandi occasioni”. E questo, senza dubbio, è uno di quei momenti in cui è necessario uno sforzo per rimare concentrati».

Che attività avete in corso? «Per otto martedì consecutivi saranno online otto puntate tutte dedicate alla cucina della prevenzione. Il nostro chef, Cristian Duca, racconterà, puntata per puntata, i segreti per una corretta e sana alimentazione. I principi e i temi trattati sono quelli applicati nell’alimentazione che proponiamo ai nostri clienti che vengono da noi per rimettersi in forma. Con Duca si imparerà a conoscere il giusto equilibrio dei grassi, l’equilibrio tra calorie e proteine, l’utilizzo di aromi e spezie e via dicendo».

Come imparare i principi della sana alimentazione ai tempi del Covid-19

Una sorta di educazione alimentare… «Non ci mettiamo di certo in cattedra ma vogliamo soltanto dare il nostro contributo in questo momento “straordinario” e condividere il nostro know how nel campo della cucina della salute. Le persone ora sono chiuse in casa e si tende a cucinare tanto, ma ci si muove poco! Bisogna scegliere ricette e abbinamenti gustosi e leggeri. Evitare i grassi, i fritti e tutto il “comfort food” ipercalorico perché alla fine della quarantena la sentenza della bilancia sarà spietata!».

Villa Paradiso

Uno dei piatti creati dall chef della struttura, Cristian Duca

«La comunicazione sarà sempre più “virtuale”»

Avete altre iniziative in programma? «Questi contenuti ci sono utili per rafforzare il rapporto già consolidato con la nostra clientela con cui abbiamo un rapporto speciale e che, in alcuni casi, negli anni si è trasformato in una vera e propria amicizia. E poi, come ho già detto, ci teniamo molto a fare un piccola cosa anche noi per diffondere uno stile di vita più sano ed equilibrato. Stiamo già pensando alla ripartenza post Covid-19 utilizzando tutti gli strumenti di comunicazione digitale che in questo momento è il canale principale con cui “parlare” alle persone». 

Per esempio? «Abbiamo già lanciato un magazine che si chiama Vipa@News, un trimestrale per parlare di benessere a 360 gradi esplorando tutti quei temi che procurano benessere come la lettura, la moda, i viaggi… a breve sarà online il numero nuovo. Inoltre abbiamo in programma pillole video di 10 minuti per parlare di prevenzione con il nostro staff di medici. Insomma, vorremmo proseguire “virtualmente” a fare quello che facciamo “dal vivo” augurandoci di tornare a farlo il prima possibile».

 

Villa Paradiso

Il giardino privato della struttura affacciata sul Lago di Garda

La prevenzione al femminile al primo posto

Il mese di marzo era dedicato alla prevenzione al femminile… «Avevamo un mese full con programmi specifici per la donna con alcuni screen gratuiti (visita senologica con ecomammaria, ndr) insieme alla dottoressa Paola Martinoni, ex pupilla di Umberto Veronesi, oncologa e fondatrice dell’Associazione Libellule  (Onlus che si occupa delle donne che hanno avuto o che hanno in corso un percorso di cura oncologica, ndr)».

Avete annullato tutto quindi? «Questo appuntamento è soltanto momentaneamente in archivio fino a che la situazione non si sbloccherà. Alla riapertura sarà al primo posto. Anche per gli uomini però ci sarà un piccolo pensiero, una linea di prodotti cosmetici studiati per la pelle dell’uomo. Ci vogliono tante coccole per tutti, sarà difficile dimenticare questo momento».

«Cambierà per sempre il modo di lavorare, e non solo»

Cosa cambierà secondo lei? «Molte persone ora stanno forzatamente lavorando online, in modalità smart working, ma sicuramente diverrà una prassi sempre più diffusa e adottata da diverse realtà. Insomma, il nostro stile di vita è già cambiato, almeno per quanto riguarda il lavoro. Si tratterà di imparare nuove procedute e nuovi modi di lavorare. Mi auguro che ci saranno dei cambiamenti anche positivi». (Intervista pubblicata su www.trameetech.it).

Leggi anche: 

LA MASCHERA DA SNORKELING CHE SALVA VITE

CORONAVIRUS: IL REPORTAGE DI PAOLO MIRANDA, FOTOGRAFO INFERMIERE